Omeopatia

Tempo fa col mio prof. di Genetica Quantitiva, ragionavamo sul fattore di diluizione dei prodotti omeopatici.

Discutevamo su un “principio attivo” che viene estratto dal fegato di anatra (non ricordo quale), e sul suo fattore 200CH di diluizione omeopatica.

Beh, per farla breve, consideravamo che diluendo un nanogrammo di questa sostanza negli oceani, calcolando una profondità media di circa 4km e moltiplicando poi per la superficie, riuscivamo a raggiungre solo un misero 10 alla meno 26.

Ora, il problema è che per certe opinioni sacrosante, si viene oscurati!

2 pensieri riguardo “Omeopatia”

I commenti sono chiusi